Brandizzo: lavaggio dei cassonetti dei rifiuti solo in poche zone

I cassonetti vengono lavati nei giorni di raccolta, rispettivamente dell'organico e dell'indifferenziato, quando vengono esposti in strada, immediatamente dopo lo svuotamento, con l'apposito automezzo adibito al lavaggio contenitori

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TorinoToday

A partire dal mese di luglio a Brandizzo è stato effettuato il lavaggio interno dei cassonetti dell'organico, seguito da quello dei contenitori dell'indifferenziato.

Questa volta sono stati lavati e, rispetto all'anno scorso, dove vi erano già stati problemi di mancato servizio, sono stati apposti dei bollini rossi sui contenitori attestanti l'avvenuto lavaggio.

I cassonetti vengono lavati nei giorni di raccolta, rispettivamente dell'organico e dell'indifferenziato, quando vengono esposti in strada, immediatamente dopo lo svuotamento, con l'apposito automezzo adibito al lavaggio contenitori.

"Molti cittadini - afferma Giuseppe Deluca, capogruppo di Alternativa Civica - ci hanno segnalato che il servizio è stato svolto a macchia di leopardo e quindi non in tutto il territorio comunale.

Questo servizio è previsto nel Piano Finanziario predisposto dal Consorzio di Bacino 16 e deve avvenire una volta all'anno.

Lo paghiamo e lo pagheremo con le nuove bollette della Tari, in aumento del 16% rispetto all'anno scorso.

L'incremento si riscontrerà nell'ultimo pagamento, il conguaglio, previsto per il 16 febbraio 2015".

"Segnalateci - continua il capogruppo Giuseppe Deluca - le zone dove il servizio di lavaggio dei cassonetti dell'organico e dell'indifferenziato non è stato effettuato attraverso il nostro blog www.alternativacivicabrandizzo.blogspot.it e mediante l'indirizzo di posta elettronica alternativacivica.brandizzo@gmail.com: chiederemo a Seta un resoconto puntuale delle zone dove il servizio è stato effettuato.

I brandizzesi pagano per questo servizio ed è giusto che venga svolto!"

Torna su
TorinoToday è in caricamento