Cronaca Mirafiori Nord / Corso Giovanni Agnelli

Un branco di ragazzini aggredisce e deruba un universitario: arrestati

Il gruppo di ragazzi, tra i 15 e i 20 anni, ha prima raggirato e poi aggredito uno studente con un ramo e un tirapugni. Dopo avergli rubato il cellulare e dei contanti hanno tentato la fuga a bordo dell'autobus della linea 10

Un branco di ragazzi voraci e violenti. Questa la descrizione che una delle vittime ha fatto del gruppo di giovani, italiani e marocchini, tra i 15 e i 20 anni che sono stati arrestati dai carabinieri dopo quella che pareva essere l'ennesima rapina. Erano in sette, tre ragazze e quattro ragazzi, a fare parte del gruppo che ieri sera ha rapinato un giovane studente universitario in corso Agnelli. 

La vittima del branco di "piraha", con questa parola il giovane universitario ha descritto ai militari della Compagnia di Torino Mirafiori il gruppo di aggressori, è stata avvicinata da una delle ragazze con la scusa di una sigaretta. A questo punto gli altri componenti della banda lo hanno accerchiato e minacciato con un tirapugni. Per incutere timore alla loro vittima i ragazzini hanno poi iniziato a frustarla con un ramo rubandogli il cellulare, il caricabatterie e circa cinquanta euro. 

Dopo avere messo a segno la rapina il gruppo si è allontanato salendo su un autobus della linea 10. Con la segnalazione di un testimone i militari sono riusciti a mettersi sulle tracce del gruppo e ad arrestarli tra via Einaudi e via Marco Polo. Lo studente ha spiegato ai carabinieri: "Sembravano piraha impazziti che attaccavano la loro preda". I sette sono stati arrestati e adesso i militari indagano su altre decine di rapine che potrebbero essere state messe a segno dai ragazzini tra Santa Rita e il Lingotto. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un branco di ragazzini aggredisce e deruba un universitario: arrestati

TorinoToday è in caricamento