Cronaca Mirafiori Nord / Piazza Dante Livio Bianco

Marcia indietro sui box in piazza Livio Bianco: "Troppe proteste, non se ne fa nulla"

Commercianti e residenti contro i pertinenziali in piazza Bianco. Il presidente della Circoscrizione Due, Antonio Punzurudu: "Credo sia giusto che non se ne faccia nulla"

MIRAFIORI NORD - Quel pertinenziale non s’ha da fare. E probabilmente non si farà. Contro la decisione di realizzare, in piazza Livio Bianco, una serie di box interrati si sono schierati a gran voce i residenti e i commercianti. Adesso, anche il Pd della Circoscrizione Due ha annunciato, con dei volantini affissi nei negozi, che voterà contro.

Ben definito il pensiero dei commercianti, preoccupati dell’impatto che un cantiere di queste proporzioni avrebbe avuto sul loro lavoro: “I pertinenziali non servono – commenta Vito A., barista – basta venire qui la sera per vedere che il parcheggio è tutto vuoto”. “Con la crisi, tenere un cantiere aperto per due o tre anni non ha senso. Facciamo prima a chiudere definitivamente – spiega Antonio P., dal colorificio – in più, ci sono già dei box analoghi in via Sanremo”.

I lavori dei box avrebbero interessato anche il commercio ambulante del vicino mercato di via don Grioli. “Al massimo, con il cantiere avremmo potuto spostarci in una posizione più visibile – commenta uno dei rappresentanti del mercato – ma adesso che non verrà fatto sarà un problema sia per le ditte che avrebbero lavorato al cantiere sia per noi”.

Insomma, tutti contro. E la Circoscrizione Due prevede di archiviare il progetto: “Fin da subito la ditta ha detto che sarebbe andata avanti nel progetto solo se c’era un’unità d’intenti, altrimenti, suo malgrado, si sarebbe tirata indietro – commenta Nini Punzurudu, presidente della Due – Chiaramente ho cercato di capire se c’era un’apertura, se c’era un malcontento dovuto al fatto, magari, di una cattiva informazione. Ho incontrato una forte resistenza da parte dei rappresentanti dei commercianti e dei cittadini. A questo punto credo che sia giusto che non se ne faccia nulla. Ringrazio - ha concluso - il costruttore per il suo comportamento esemplare, perché è stato aperto anche a questa soluzione. Rimane però fermo che l’unico modo per risolvere il problema parcheggi, soprattutto in un quartiere come il nostro, sono i pertinenziali”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marcia indietro sui box in piazza Livio Bianco: "Troppe proteste, non se ne fa nulla"

TorinoToday è in caricamento