Botte da orbi in piazza: ragazza aggredita dall'ex fidanzato, un cane morde la vigilessa

Uomo è stato arrestato

Piazza XVIII Dicembre (immagine di repertorio)

Ha picchiato la giovanissima ex fidanzata in strada, minacciandola anche con un coltello, sotto gli occhi di numerosi passanti. L'episodio è avvenuto nella serata di ieri, domenica 16 giugno 2091, in piazza XVIII Dicembre e poi in via Bertola. 

La polizia locale (agenti del comando Centro-Crocetta) è interventa alle 22 bloccando l'uomo in piazza. Nella concitazione, il cane di uno dei due ha morso un'agente a un polpaccio: dopo l'accaduto lei è stata refertata al pronto soccorso dell'ospedale Maria Vittoria, dove le è stata assegnata una prognosi di dieci giorni.

La coppia si è allontanata in via Bertola, dove l'aggressione è stata definitivamente fermata. Per lui, italiano di 42 anni, già destinatario di un provvedimento di divieto di avvicinamento a lei, è scattato l'arresto. Addosso aveva anche un coltello con cui, oltre a picchiarla, l'aveva minacciata.

Lei, italiana di 18 anni, è stata accompagnata all'ospedale Mauriziano non senza difficoltà (lei stessa si è rivoltata contro gli agenti). Anche per lei prognosi di dieci giorni.

In difesa della ragazza sono intervenuti anche alcuni passanti, mentre l'aggressore era spalleggiato da altri due uomini.

Potrebbe interessarti

  • Insalata di petti di pollo alla piemontese: una ricetta veloce, fresca e saporita

  • "Quando la bicicletta non sta sul balcone"

  • Bidoni della spazzatura, puliti ed igienizzati: addio cattivi odori

  • La mentuccia, l'erba aromatica buona e salutare

I più letti della settimana

  • Autocisterna travolge bici, ragazza resta schiacciata sotto le ruote: morta

  • Tragedia nella serata: donna si suicida gettandosi dal settimo piano

  • Scendono a cambiare la gomma a terra, passa un'auto e li travolge: due morti e un ferito

  • Terribile scontro fra due veicoli: morto un papà, due feriti

  • Auto esce di strada e si schianta contro un albero, medico grave in ospedale

  • Addio a Sabino, una roccia sul ring e un papà dolcissimo

Torna su
TorinoToday è in caricamento