Sabato, 23 Ottobre 2021
Cronaca Villaretto / Strada Aeroporto

Arrestate borseggiatrici minorenni: colpivano su tram e autobus

La più piccola riaccompagnata dai genitori

Agivano in tre e derubavano i passeggeri di tram e autobus. Si tratta di due romene di 15 e 16 anni e di una terza complice di 11 anni che è stata riaccompagnata dai genitori al campo nomadi di Strada Aeroporto. Le più grandi, con precedenti penali per reati contro il patrimonio e abitanti nel campo nomadi di Strada Aeroporto, sono state arrestate dai carabinieri impegnati nei quotidiani servizi antiborseggio sui mezzi pubblici che prevedono militari in borghese sui pullman e tram e pattuglie in divisa che monitorano le fermate e studiano i viaggiatori. 

A bordo del 69, il bus delle polemiche

Le due ragazze sono state fermate martedì 8 maggio appena scese dal pullman 69 in Strada Aeroporto. La coppia di ladre aveva sfilato il portafogli a una 75enne dopo averla spintonata, procurandole piccole lesioni. Entrambe le ladre non hanno opposto resistenza e nelle loro tasche i carabinieri hanno trovato il portafogli della donna. 

Il pullman della linea 69 da tempo nell’occhio del ciclone, rinominato "bus dei nomadi", collega Torino e Borgaro. Per un periodo sull’autobus sono saliti anche i City Angels, associazione di volontariato milanese, per garantire la vigilanza fissa soprattutto in orario pomeridiano. La convenzione tra l’organizzazione e il sindaco Claudio Gambino è stata firmata a gennaio 2017 e durata qualche mese. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestate borseggiatrici minorenni: colpivano su tram e autobus

TorinoToday è in caricamento