Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca

Borghezio shock in radio: "Davide Bifolco era un teppista"

"Non mi unisco al buonismo nazionale - dice il leghista a La Zanzara - le manifestazioni in quel rione sono una vergogna nazionale"

Il torinese esponente della Lega Nord, Mario Borghezio, torna a far parlare di sé.

Intervenuto al programma La Zanzara di Giuseppe Cruciani - su Radio 24 - ha pronunciato parole pesanti su Davide Bifolco, il ragazzo di 16 anni ucciso da un Carabiniere a Napoli. "Davide? Teppista era e teppista rimane, anche se è morto".

Ma Borghezio non si è fermato qui e ha detto ancora: "Come si chiama uno che gira senza casco e non si ferma all'alt dei Carabinieri? Non mi unisco al buonismo nazionale, le manifestazioni di quel rione sono una vergogna".

Frasi che hanno fatto rapidamente il giro della rete e trovato migliaia di critiche. Tra questa anche quelle delle mamme che da giorni si sono unite al dolore della famiglia di Davide Bifolco. "E' morto per colpa di Napoli - ha aggiunto Borghezio -. Sono indecorose quelle mamme urlanti dei rione Traiano. Questa - ha concluso - è l'Italia di merda, come dice la figlia di uno dei Marò".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Borghezio shock in radio: "Davide Bifolco era un teppista"

TorinoToday è in caricamento