Cronaca Centro / Lungo Po Luigi Cadorna

Addio discariche sul Po, una draga pulirà l'isolotto dei rifiuti

Sulla passerella Maratona del parco di Italia 61' sono partiti i lavori di bonifica dell'isola dei rifiuti. Un intervento fortemente voluto dall'assessorato alla Viabilità del Comune

Dureranno poco meno di dieci giorni i tanto attesi lavori di pulizia del Po. Dopo mesi e mesi di proteste da parte dei cittadini la draga è stata trainata dai Murazzi fino alla passerella Maratona, quella per intenderci presente all’altezza del parco di Italia ’61. Il fiume, preda dell’immondizia verrà finalmente ripulito come promesso dal Comune di Torino e dalle circoscrizioni Otto e Nove. La piattaforma che trasporta lo scavatore avrà il compito di ripulire il Po da tappi, sacchetti di plastica, lattine e bottiglie. Ma anche da rami, fango e detriti. Una cartolina davvero triste di Torino che verrà spazzata via assieme alle polemiche.

Una squadra di operai libererà il Po dal pattume trasportandolo fino ai Murazzi. Il viaggio dalla passerella al ponte che divide piazza Vittorio dalla Gran Madre durerà circa un’ora e mezza. A beneficiare dei lavori, oltre agli amanti dello jogging, saranno i canoisti che potranno godere del panorama senza imbattersi in topi e in cattivi odori. “La ruspa ripulirà il Po – spiegano dall’assessorato alla Viabilità del Comune di Torino -. L’intervento durerà circa dieci giorni, i curiosi possono tranquillamente andare sulla passerella a sbirciare”.

Oltre all’isola dell’immondizia il Comune farà ripulire tutti i piloni dei ponti storici dove da tempo sono ammucchiati tronchi e plastiche, detriti ed erbacce. Un lavoro che permetterà una navigazione migliore ai battelli di Gtt Valentino e Valentina. "Sicuramente i turisti che transiteranno sui battelli potranno finalmente dimenticarsi di quell'isolotto pieno di rifiuti" concludono dall'assessorato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio discariche sul Po, una draga pulirà l'isolotto dei rifiuti

TorinoToday è in caricamento