Cronaca Villaretto / Strada Vicinale Bellacomba

Maxi bonifica in strada Bellacomba, rimosse 1400 tonnellate di rifiuti

Impressionante è il quantitativo di immondizia che è stato rimosso in due mesi da una delle strade più sporche della città. Il cantiere terminerà ad agosto ma i numeri aumenteranno

Un totale di 1400 tonnellate di rifiuti di cui 157 di rifiuti urbani, 975 di inerti non pericolosi e 132 di inerti pericolosi. Dati che non contemplano ancora l’amianto, trovato in quantità industriale e tutt’ora in fase di separazione, selezione e asporto, e i numerosi pneumatici abbandonati trovati a ridosso della boscaglia. E’ questo l’incredibile risultato che emerge dal cantiere di strada Bellacomba dove è in atto da due mesi una maxi bonifica. Il servizio di asporto e smaltimento rifiuti, però, terminerà alla fine di agosto. I lavori sono stati avviati lo scorso mese di maggio dietro la specifica richiesta del settore del Ciclo dei Rifiuti della Direzione Ambiente della Città di Torino, che ha coordinato anche con gli uffici provinciali competenti, i privati che detengono parte dei vasti terreni della zona, Amiat e le squadre del corpo dei vigili del Fuoco.

I lavori hanno riguardato, in prima battuta, la separazione, selezione, asporto e smaltimento dei materiali visibili abbandonati nel corso del tempo a piano campagna. Per la maggior parte ingombranti: pneumatici, rifiuti indifferenziati non recuperabili, lana di roccia, guaina catramata, rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche, macerie da ripulire in quanto inquinate da altre impurità.

Successivamente, a partire dal mese di giugno, si è provveduto a rendere accessibile l’area nell’alveo e lungo la sponda del sito per rendere recuperabili ed asportabili i rifiuti, eliminando la folta vegetazione che non rendeva perfettamente fruibile l’area ed impediva una completa visibilità, provvedendo alla costruzione di un accesso veicolare al piano ribassato per le operazioni di accumulo ed asporto. I relativi interventi presso l’area sottostante sono ancora in corso e termineranno indicativamente entro la seconda metà di agosto.

Parallelamente, sono stati effettuati nel mese di luglio gli interventi di rimozione e smaltimento dei rifiuti consistenti in manufatti in amianto, depositati impropriamente nell’area nel corso degli anni. “Si tratta di un grosso risultato – ha ribadito l’assessore all’Ambiente del Comune di Torino Enzo Lavolta -. Per anni abbiamo studiato questo intervento, sapevamo che era un grosso problema per quei quartieri e ora ci impegneremo per impedire che altri delinquenti tornino a scaricare”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi bonifica in strada Bellacomba, rimosse 1400 tonnellate di rifiuti

TorinoToday è in caricamento