Due bombe pericolosissime in casa: ragazzo arrestato. Denunciati per altri reati quattro familiari

Arnesi da scasso e discarica abusiva

Gli arnesi da scasso e le targhe contraffatte sequestrate

Aveva in casa due bombe artigianali di media potenza che avrebbero potuto provocare danni gravi se fossero esplose. Mercoledì 8 aprile 2020 i carabinieri della stazione di Viù, in collaborazione con i colleghi di Mathi, Fiano e Torino e con i forestali di Ala di Stura, sono intervenuti in una casa di via Grazioli a Nole dove hanno sequestrato i due ordigni e arrestato per detenzione di esplosivi un italiano di 27 anni, denunciando per altri reati quattro suoi familiari residenti nello stesso fabbricato.

Nel corso delle perquisizioni degli altri appartamenti dell'edificio, infatti, sono stati trovati adesivi per targhe fittizie e una targa rubata, che per gli investigatori potrebbero essere state utilizzate per compiere furti e truffe ai danni di anziani. Come se non bastasse, nel giardino dell’edificio è stata trovata una abusiva che conteneva anche rifiuti pericolosi.

Le bombe sono state fatte brillare. Il ragazzo non ha voluto spiegare né che come ne sia venuto in possesso né come volesse utilizzarle.

L’attività investigativa era partita dopo una serie di furti avvenuti in zona. I militari di Viù, nel corso dell’indagine, avevano trovato degli attrezzi da lavoro rubati a novembre in una cascina di Robassomero. Per questo motivo, è stato denunciato per ricettazione anche un 32enne di Usseglio.

discarica-abusiva-via-grazioli-nole-200408-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Firmato il decreto: Piemonte zona arancione, che cosa si può e non si può fare da domenica 17 gennaio 2021

  • Piemonte in zona gialla: le regole in attesa della nuova stretta nazionale

  • Torino, ruba il portafoglio dimenticato in farmacia. E spende i soldi per fare la spesa: "Non vivo nell'oro"

  • Multato in auto dopo mezzanotte. "Ma sono un papà separato, andavo da mia figlia che stava male"

  • Infarto mentre fa jogging nel parco a Torino, morto avvocato di Settimo. Ambulanza bloccata dai dissuasori

  • Follia a Nole: scatta alcune fotografie col cellulare, ma poco dopo la obbligano a cancellarle

Torna su
TorinoToday è in caricamento