menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le forze dell'ordine schierate nella zona

Le forze dell'ordine schierate nella zona

Bombe carta contro i migranti dell'ex Villaggio Olimpico, che protestano in strada

Si sarebbe trattato di un raid di tifosi del Torino per 'vendicare' un atto vandalico allo storico bar. Gli stranieri rispondono con altro vandalismo

Almeno due bombe carta sono esplose nella tarda serata di ieri, mercoledì 23 novembre, nel piazzale dell'ex Villaggio Olimpico, in via Giordano Bruno.

Si sarebbe trattato, secondo una prima ricostruzione delle forze dell'ordine intervenute, di un gesto messo in atto da un gruppo di ultras del Torino calcio, che attribuisce ai migranti che abitano abusivamente nel complesso edilizio la responsabilità di un atto vandalico compiuto domenica al bar Sweet di via Filadelfia, storico ritrovo della tifoseria granata.

Gli scoppi hanno provocato una duplice reazione: da una parte i residenti in via Bruno e piazza Galimberti hanno chiamato i vigili del fuoco, dall'altra i migranti sono scesi in strada per protestare al grido di "italiani razzisti". La manifestazione ha però superato le righe, con alcuni cassonetti e alcuni segnali stradali divelti. All'arrivo dei vigili del fuoco gli stranieri hanno vietato loro di avvicinarsi all'area mostrando spranghe e manganelli e rendendo necessario l'intervento delle forze dell'ordine in assetto antisommossa. Tuttavia, non si sono verificati scontri di alcun tipo. Il presidio degli stranieri è proseguito fino a notte inoltrata, monitorato dagli intervenuti. Poco dopo è arrivato anche un gruppo di attivisti del movimento di estrema destra Casapound, a cui però le forze dell'ordine hanno impedito di venire a contatto con i migranti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento