Cronaca Nizza Millefonti / Via Nizza

Doppio allarme bomba, chiusa la stazione Marconi della metro

Due allarme bomba non distanti l'uno dall'altro. A scopo precauzionale chiusa la stazione della metropolitana Marconi, fatta evacuare al ritrovamento di un pacco sospetto

Nei pressi di via Nizza è scattato un doppio allarme bomba. Il primo alla stazione Marconi della metropolitana, la quale è stata evacuata dopo il ritrovamento di un sospetto ordigno in superficie, vicino all'uscita, dal quale spuntavano dei fili elettrici. La stazione, che non è molto distante da Porta Nuova, è stata chiusa a livello precauzionale con l'arrivo dei Vigili del Fuoco e degli artificieri.

La metropolitana ha continuato a funzionare ugualmente, con l'eccezione della stazione in questione.

Secondo quanto si è saputo, quello vicino la stazione Marconi è un ordigno bellico, forse si tratta di un proiettile di mortaio. Lo hanno accertato gli artificieri della polizia, intervenuti sul posto e ora in attesa dei colleghi del genio guastatori dell'esercito. Insieme all'ordigno è stato trovato anche un timer e dei cavi elettrici, che sembra però non fossero collegati tra loro.

Il secondo allarme bomba è scattato in via Silvio Pellico, nei pressi del dehor di un bar, l'"Antica caffetteria del borgo". Anche qui è stato immediato l'arrivo degli artificieri, chiamati dopo il ritrovamento di un oggetto cilindrico sospetto. Questo è stato appurato che non si trattava di una bomba.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Doppio allarme bomba, chiusa la stazione Marconi della metro

TorinoToday è in caricamento