Lancia una bomba carta sotto la finestra dell'ex fidanzata: ragazzo arrestato

Due anni di persecuzioni

immagine di repertorio

Un 21enne italiano di Mazzé è stato arrestato dai carabinieri a inizio maggio 2019 per atti persecutori e danneggiamento ai danni dell'ex fidanzata.

Tra gli episodi che gli sono contestati dagli investigatori anche l'avere lanciato una bomba carta, nel paese in cui abita, vicino alla casa della ragazza. L'esplosione, avvenuta il 29 dicembre 2018, aveva danneggiato una finestra, il muretto di cinta del giardino e anche uno specchio stradale. Altri atti persecutori si sarebbero protratti nei due anni precedenti.

Il ragazzo è stato posto gli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torino, abbraccia e bacia una bambina di sette anni al parco: arrestato

  • Meteo, Torino e il Piemonte avvolti dall'aria artica dalla Groenlandia: è in arrivo la neve

  • Piemonte verso la zona gialla e le regole per le festività natalizie: riepilogo

  • Tragedia in ospedale a Torino: paziente si uccide gettandosi dal quarto piano

  • Torino, da due anni viveva alla fermata del tram assieme ai suoi cinque cani: la municipale la salva

  • Come cambia il mercato immobiliare di Torino dopo il lockdown: l'analisi quartiere per quartiere

Torna su
TorinoToday è in caricamento