Lancia una bomba carta sotto la finestra dell'ex fidanzata: ragazzo arrestato

Due anni di persecuzioni

immagine di repertorio

Un 21enne italiano di Mazzé è stato arrestato dai carabinieri a inizio maggio 2019 per atti persecutori e danneggiamento ai danni dell'ex fidanzata.

Tra gli episodi che gli sono contestati dagli investigatori anche l'avere lanciato una bomba carta, nel paese in cui abita, vicino alla casa della ragazza. L'esplosione, avvenuta il 29 dicembre 2018, aveva danneggiato una finestra, il muretto di cinta del giardino e anche uno specchio stradale. Altri atti persecutori si sarebbero protratti nei due anni precedenti.

Il ragazzo è stato posto gli arresti domiciliari.

Potrebbe interessarti

  • Sagre, feste e prodotti tipici: 6 appuntamenti da non perdere a luglio

  • Sei bersagliato dalle punture di zanzara? Sette motivi per cui preferiscono proprio te

  • Insalata di petti di pollo alla piemontese: una ricetta veloce, fresca e saporita

  • "Quando la bicicletta non sta sul balcone"

I più letti della settimana

  • Tragedia nella serata: donna si suicida gettandosi dal settimo piano

  • Autocisterna travolge bici, ragazza resta schiacciata sotto le ruote: morta

  • Terribile scontro fra due veicoli: morto un papà, due feriti

  • Tragedia nel condominio, uomo si toglie la vita gettandosi dal balcone  

  • Auto esce di strada e si schianta contro un albero, medico grave in ospedale

  • Detrito come un proiettile trapassa un'auto da parte a parte: conducente illeso per miracolo

Torna su
TorinoToday è in caricamento