Lancia una bomba carta sotto la finestra dell'ex fidanzata: ragazzo arrestato

Due anni di persecuzioni

immagine di repertorio

Un 21enne italiano di Mazzé è stato arrestato dai carabinieri a inizio maggio 2019 per atti persecutori e danneggiamento ai danni dell'ex fidanzata.

Tra gli episodi che gli sono contestati dagli investigatori anche l'avere lanciato una bomba carta, nel paese in cui abita, vicino alla casa della ragazza. L'esplosione, avvenuta il 29 dicembre 2018, aveva danneggiato una finestra, il muretto di cinta del giardino e anche uno specchio stradale. Altri atti persecutori si sarebbero protratti nei due anni precedenti.

Il ragazzo è stato posto gli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Scontro auto-ambulanza all'incrocio: sei persone rimaste ferite

  • Shopping, 3 tonnellate di vestiti in vendita "al chilo": l'evento per due giorni a Torino

  • Arriva l'inverno: prima neve in città e brusco calo delle temperature

  • Paura al campo di calcio: bambino di 8 anni si accascia al suolo mentre gioca la partita

  • Auto si scontra col cinghiale che attraversa la strada, poi si ribalta nel fosso: terrore per due ragazzi

Torna su
TorinoToday è in caricamento