Cronaca

Bollo auto, al via i pagamenti: c'è tempo fino al 16 febbraio 2015

A partire dalla giornata di oggi l'utente potrà recarsi presso gli sportelli abilitati e pagare il bollo auto, il cui importo verrà calcolato automaticamente al momento del pagamento. C'è tempo fino al 16 febbraio 2015

E' stata prorogata fino al 16 febbraio 2015 la scadenza per il pagamento del bollo auto, saldabile a partire dalla giornata di oggi, 21 gennaio, presso una qualsiasi tabaccheria, all'Anci e in tutti gli sportelli abilitati al pagamento del bollo auto.

Bando alla confusione dei giorni scorsi, le cifre sono state aggiornate e subiranno gli aumenti previsti dalla manovra fiscale decisa lo scorso dicembre dalla Regione (con incrementi tra il 6 e il 10 per cento per le auto sopra 53 kw).

Molti torinesi avevano, infatti, ricevuto nei giorni scorsi una comunicazione della Regione che notificava loro la scadenza prevista per il pagamento del bollo, ma riportava il medesimo importo dell'anno scorso, precisando, inoltre, che la cifra avrebbe potuto essere "soggetta a variazioni intercorse successivamente al 1 dicembre 2014".

Tra i cittadini si è scatenato il caos, anche se la Regione assicura che, per ciò che attiene all'importo, non vi è margine di errore in quanto la cifra viene calcolata automaticamente al momento del pagamento, con l'unica differenza che, rispetto all'anno appena trascorso, l'utente si vedrà costretto a sborsare qualche euro in più.

Per farlo, tuttavia, avrà tempo fino al 16 febbraio, anzichè fino al 31 gennaio, senza incorrere in sanzioni.

Sul sito della Regione Piemonte è possibile consultare l'elenco delle vetture e la relativa variazione dell'importo del bollo auto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bollo auto, al via i pagamenti: c'è tempo fino al 16 febbraio 2015

TorinoToday è in caricamento