Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Nizza Millefonti / Corso Spezia, 60

Violenza sulle donne: premiato l'ospedale Sant'Anna di Torino

Assegnati oggi, a Milano, i riconoscimenti alle migliori strutture ospedaliere con i Bollini Rosa, distintesi per la loro attenzione nell’accoglienza e nella gestione delle donne vittime di violenza: dal Pronto Soccorso alla Rete di servizi territoriali competenti

L'ospedale torinese Sant'Anna è tra le migliori strutture ospedaliere italiane per l'attenzione nell'accoglienza e nella gestione delle donne vittime di violenza. Il riconoscimento è attestato dai Bollini Rosa ricevuti nella seconda edizione del concorso Best Practice.

La violenza di genere è un problema sempre più diffuso, con gravi conseguenze sociali e sulla salute psicofisica di chi viene aggredito. Lo scorso anno, si è registrata la più alta percentuale di donne tra le vittime di omicidio nel nostro Paese, circa il 36% del totale (179 donne su 502), il 14% in più rispetto al 2012. Secondo il rapporto Eures, pubblicato a novembre 2014, le Regioni centrali hanno presentato il maggior numero di femminicidi, anche se il Sud risulta l’area più a rischio. In 7 casi su 10, gli episodi di violenza si sono consumati nel contesto familiare ed affettivo della donna per mano del coniuge, partner o ex-partner (66%).

Per questi motivi, O.N.Da (Osservatorio Nazionale sulla Salute della Donna) ha voluto porre in evidenza e premiare con un apposito riconoscimento le migliori competenze degli ospedali italiani con i Bollini Rosa, che prevedono azioni innovative nell'accoglienza e nella gestione delle donne vittime di violenza, dal Pronto Soccorso alla Rete dei Servizi territoriali competenti. Gli ospedali vincitori sono stati premiati oggi, alla Casa dei Diritti del Comune di Milano, alla presenza delle Autorità cittadine e degli specialisti coinvolti nella tematica.

I progetti candidati sono pervenuti da 66 strutture ospedaliere, di cui 42 al Nord, 17 al Centro e 7 al Sud e nelle Isole. Un apposito Comitato ha assegnato 2 riconoscimenti: una targa alle “Best Practice”, ovvero le strutture eccellenti nella gestione della donna vittima di violenza ed una pergamena con le “Menzioni speciali”, agli ospedali comunque attenti ed impegnati sul tema della violenza di genere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza sulle donne: premiato l'ospedale Sant'Anna di Torino

TorinoToday è in caricamento