Cronaca San Paolo / Via Osasco

Bocconi avvelenati per cani nel giardino di via Osasco

Alcuni cittadini avrebbero trovato delle polpette sospette vicino alle aree gioco per bambini. Boom di cartelli di protesta

L’incubo polpette avvelenate arriva nel quartiere San Paolo. Nel mirino dei killer degli animali sarebbe finita un’area situata in via Osasco a due passi da via Braccini e al cui interno alcune persone avrebbero trovato dei bocconi alquanto sospetti.

I pezzi di carne avvistati anche nei pressi dell’area gioco per bambini hanno fatto scattare l’allarme tra i genitori che hanno presentato un esposto di protesta alla polizia municipale. Tra via Osasco e via Spalato, inoltre, sono stati affissi sugli alberi dei cartelli che invitano i residenti a segnalare eventuali persone sospette alle forze dell’ordine. “Questi bocconi possono fare del male anche ai bambini” si legge nel volantino.

Una storia che ricorda da vicino il caso del parco Pellerina – dove purtroppo molte bestie han perso la vita – o il caso di corso Taranto dove due anni fa un misterioso killer ha causato la morte di ben quattro cani di grossa taglia. Tutti deceduti per avvelenamento causato da polpette a base di bromuro e stricnina, un veleno usato solitamente dai bracconieri per uccidere le volpi e i lupi e che, invece, qualcuno ha pensato bene di gettare in pasto a dei poveri cani.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bocconi avvelenati per cani nel giardino di via Osasco

TorinoToday è in caricamento