Cronaca San Paolo / Via Isonzo

La manutenzione delle bocciofile ai pensionati della circoscrizione Tre

Ci penseranno i veterani dei quartieri San Paolo e Cit Turin a riqualificare le aree incolte. La Città di Torino si occuperà della sola manutenzione straordinaria

Ci penseranno i pensionati a prendersi cura delle bocciofile libere della circoscrizione Tre: dalla cura delle piante alla semplice custodia dei terreni.

Al posto del Comune di Torino toccherà ai residenti vigilare sulla salvaguardia delle strutture, tanto care soprattutto ai più arzilli vecchietti. Una decisione presa dal presidente Daniele Valle e dal coordinatore alla sottocommissione Sport Francesco Daniele per assegnare le bocciofile vacanti e garantirne la manutenzione e la durata nel corso degli anni. Caso più unico che raro è quello di via Isonzo.

Gli anziani del borgo San Paolo si occuperanno in toto della manutenzione ordinaria. Pulendo gli spazi di gioco, estirpando le erbacce e mettendo a posto la recinzione in caso di atti vandalici.

Alla Città verranno lasciati soltanto eventuali lavori di manutenzione straordinaria. “Abbiamo preso questa strada per salvare dall’estinzione quelle bocciofile che oggi non hanno un custode o semplicemente qualcuno che si occupi di loro” dichiara Daniele. Lo stesso destino riguarderà il giardino Artiglieri di Montagna di corso Ferrucci e corso Vittorio Emanuele II e l'area verde ex Venchi Unica compresa tra corso Francia, via Soldati e via Fenoglio, nei quartieri Cit Turin e Pozzo Strada. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La manutenzione delle bocciofile ai pensionati della circoscrizione Tre

TorinoToday è in caricamento