Litiga col vicedirettore e minaccia di gettarsi dal tetto, ma viene trovato a casa

Non è chiaro se il dipendente sia salito davvero, intervenuti i vigili del fuoco e la polizia

La sede BNL in via Alfieri

Vigili del fuoco, ambulanza del 118 e volanti della polizia stamattina davanti alla filiale della Bnl di via Alfieri, 5 per un annuncio di suicidio dato da un dipendente dello stesso istituto bancario.

L'uomo, ieri, aveva avuto una discussione col vicedirettore per questioni economiche. Stamattina i suoi colleghi dicono di averlo visto arrampicarsi sul tetto e hanno chiamato immediatamente le forze dell'ordine.

Quando i vigili del fuoco sono saliti sull'edificio, però, non hanno trovato nessuno. La polizia ha effettuato accertamenti sull'accaduto e si è recata a casa dell'uomo, a Collegno. Lo ha trovato lì.

Sono in corso approfondimenti per capire se sia salito davvero sul tetto.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bambini investiti da un’auto: 3 finiscono in ospedale

  • Giovane si toglie la vita sparandosi un colpo di pistola

  • Trasporto pubblico locale, domani tram e bus si fermano per 4 ore

  • Tempo libero, cosa fare a Torino e dintorni sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Dal Torinese, il denaro veniva "ripulito" dopo un giro per il mondo: fratelli imprenditori nei guai

  • Nel garage nascosta la merce del noto supermercato: un denunciato

Torna su
TorinoToday è in caricamento