menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Torino ripristina le misure antismog: torna il blocco dei diesel fino all’euro 4

Da venerdì 3 novembre

L'ordinanza n° 95, pubblicata all'Albo Pretorio della Città di Torino, ripristina sul territorio della città le misure emergenziali antismog concordate al livello del Bacino padano e da applicare, come previsto nell’accordo firmato da quattro Regioni e dalle Amministrazioni comunali di Torino, Milano e Bologna, fino al 31 marzo 2018, integrate dalle misure aggiuntive approvate dalla Giunta comunale. Sono venute a mancare, infatti, le condizioni che avevano consigliato di sospendere il blocco.

Pertanto, visto il perdurare di valori di Pm10 superiori alla soglia di 50 microgrammi al metro cubo oltre i quattro giorni previsti, a partire da venerdì 3 novembre torna il blocco “arancio” che ferma le autovetture private ad alimentazione diesel con classe emissiva inferiore e uguale ad euro4. Tali veicoli non potranno circolare in città dalle 8 alle 19 tutti i giorni, festivi compresi. Anche per i mezzi commerciali ad alimentazione diesel il blocco è confermato fino alla classe euro4, ma con orario 8.30-14 e 16-19 dal lunedì al venerdì, 8.30-15 e 17-19 il sabato e nei giorni festivi.

Per conoscere quali veicoli ne sono esentati e le aree della città dove è possibile circolare (corrispondenti ai principali accessi) è necessario consultare l’ordinanza n°92. Tra le esenzioni vi è anche la possibilità di viaggiare in car pooling, ovvero con almeno tre persone a bordo.

Dal 1 ottobre al 31 marzo è vietata la circolazione di tutte le auto con classe emissiva euro0 - con qualsiasi alimentazione – e dei diesel fino all’euro2 compreso, dalle 8 alle 19 tutti i giorni, festivi compresi.
  
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento