Cronaca San Salvario / Corso Guglielmo Marconi

Il Comune blocca il parcheggio di corso Marconi

Il no arriva dal vicesindaco Guido Montanari che, dopo alcune verifiche, provvederà al ritiro del bando

Il parcheggio interrato di Corso Marconi non si farà. Il no definitivo è arrivato in Sala Rossa dalla Giunta che con una delibera non assegnerà il bando alla ditta seconda classificata che se lo era aggiudicato, dopo essere subentrata alla prima, colpevole di non aver proseguito con i lavori. Il tutto cercando di evitare le possibili penali del caso.

"Entro questa settimana dovremmo risolvere la cosa - ha detto il vicesindaco con delega all'Urbanistica, Guido Montanari rispondendo ai consiglieri Lubatti e Carretta del Pd -: dobbiamo verificare che revocando il bando, non ci siano danni. Dopodiché provvederemo al ritiro". Si conferma dunque la linea della nuova amministrazione secondo la quale si vuole interrompere la realizzazione di parcheggi pertinenziali in aree pubbliche della città.

E nello specifico è la vittoria dei residenti nel quartiere che da anni si oppongono al progetto - lo hanno fatto anche raccogliendo 4000 firme - , in particolare per l'abbattimento di 70 ippocastani, un patrimonio importante per la città.

Ma la realizzazione del parcheggio comprendeva nel progetto anche una riqualificazione dell'intero quartiere, con una pedonalizzazione del viale centrale, che ora i residenti e la Circoscrizione temono potrebbe essere messa da parte. " Nel bilancio - ha precisato Montanari - provvederemo a destinare i fondi per la sistemazione superficiale di corso Marconi" 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Comune blocca il parcheggio di corso Marconi

TorinoToday è in caricamento