Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca Aurora

Parcheggi dei supermercati invasi dalle roulotte: "Via quei nomadi"

In via Aosta è polemica tra i residenti del quartiere e alcune famiglie rom. I cittadini segnalano numerosi furti in zona e un aumento della sporcizia di strade e marciapiedi

Rifiuti abbandonati vicino agli alberi e quella schiera di camper che ai più sta facendo storcere il naso. Con l’aggravante delle bottiglie di birra e dei bicchieri di plastica che compaiono come per magia sotto le auto o, peggio, davanti ai portoni delle case. Stando alla denuncia di alcuni residenti del borgo Aurora i parcheggi di un supermercato di via Aosta, tra via Pavia e via Lodi, sarebbero diventati il punto di ritrovo ormai quotidiano di alcune famiglie di nomadi.

Chiedere per informazione a quelle famiglie che da settimane chiedono, insistentemente, lo sgombero. I rom dal mattino alla sera presidiano l’area chiedendo l’elemosina agli anziani o alle donne che si recano a fare la spesa. Qualche cittadino, stufo della situazione, è poi passato all’azione immortalando con una serie di scatti il degrado in cui versa l’intera area. “Trasformare i parcheggi in aree di sosta sembra essere diventata una moda” è l’accusa lanciata da un residente di via Aosta.

Negli ultimi anni lo stesso problema aveva interessato la Sesta circoscrizione e un altro quartiere, il Regio Parco. Dopo una serie di denunce l’amministrazione aveva poi provveduto a installare delle barriere che avevano definitivamente ostacolato l’accesso ai camper. “Peccato che all’ingresso di un parcheggio di un supermarket questo sistema non si possa adottare” rincara Giovanni, autore di alcuni esposti. Ma le polemiche non finiscono certo qui.

Negli ultimi due mesi qualcuno ha puntato il dito sugli abusivi della sosta anche per la questione legata ai furti nei box e negli appartamenti del borgo Aurora. Tante le famiglie che si sono trovate l’amara sorpresa al ritorno dalle vacanze al mare. In primis la porta forzata e l’alloggio messo a soqquadro, magari solo per pochi spiccioli. Per non parlare dei garage aperti e dei vetri delle auto rotti.

”Non possiamo che prendere atto della segnalazione – hanno tenuto a precisare dalla circoscrizione Sette  -. Non eravamo a conoscenza di questa criticità ma ci attiveremo immediatamente con le forze dell’ordine per fare in modo che le roulotte vengano sgomberate”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parcheggi dei supermercati invasi dalle roulotte: "Via quei nomadi"

TorinoToday è in caricamento