menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il figlio piange, il padre lo scuote: il piccolo è gravissimo per le lesioni

Il neo-papà avrebbe scosso il figlio di pochi giorni provocandogli delle lesioni al collo: il bambino piangeva ininterrottamente e il padre non sapeva come zittirlo

Per farlo smettere di piangere, ha iniziato a scuoterlo, provocandogli delle lesioni gravissime. La vicenda, riportata da La Stampa, è successa questa estate, in casa di una giovane coppia di trentenni da poco diventati genitori. Lui, neo papà, forse per inesperienza, rimasto solo col bimbo di pochi giorni che piangeva e strillava ha iniziato a scuoterlo con violenza. Ma la piccola creatura, in quel modo, ha riportato un trauma alla base del collo.

Il padre, che si è accorto di cosa aveva fatto al bimbo, l’ha portato in ospedale al Regina Margherita affermando che gli era scivolato mentre lo cullava: ma ai medici non sono sfuggiti i segni del trauma e hanno chiamato la Procura. Per un po’ ha continuato a sostenere la tesi della caduta accidentale, ma poi ha confessato di aver agito in quel modo a causa degli strilli del bimbo.

Il neo papà, adesso, è indagato per le lesioni provocate al bambino: le indagini sono ancora in corso, anche perché sono da accertare le conseguenze delle “lesioni da scuotimento”: in un neonato un colpo al collo può avere delle conseguenze gravissime. Per ora, il bimbo non è più in terapia intensiva, anche se i medici preferiscono non sbilanciarsi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento