← Tutte le segnalazioni

Degrado urbano

"Le bici abbandonate a caso non sono solo maleducazione, ma anche un pericolo"

Redazione

"Le biciclette Sharing "parcheggiate" ovunque non sono in regola. Proprio questa mattina, davanti all'ospedale Gradenigo, un signore non vedente è caduto grazie a una bici messa di traverso". Sergio, un tassista di Torino, segnala i pericoli causati da chi lascia le bici del bike sharing "floating" in giro senza alcuna accortezza. Non solo maleducazione ma anche un rischio per le persone. 

"Il signore che aveva lasciato lì la bici al mio rimprovero mi ha dato del genio, ma sappia che anch'io oltre l'auto per lavoro utilizzo la bici a noleggio nel tempo libero... ma non mi permetterei mai di abbandonarla ovunque!"

Le foto inviateci da Sergio testimoniano svariati problemi in diversi punti della città, da via Cimarosa a via Cherubini, da viale dei Mughetti dove una bici è senza sella, fino alle centralissime via Po e via Mazzini dove le biciclette sono abbandonate sulle strisce pedonali. 

"Bisognerebbe fare con le rastrelliere come quelle del Comune, del resto chi pedala potrebbe anche fare qualche metro in più. E le bici non finirebbero vandalizzate o buttate nei fiumi per colpa della stupidità di alcuni" conclude Sergio.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • grazie ad una bici e' caduto? O per colpa di una bici?

  • Non ci meritiamo niente... che inciviltà!

Segnalazioni popolari

Torna su
TorinoToday è in caricamento