Cronaca

Omicidio Dalla Chiesa: Torino lo ricorderà nel Biennale Democrazia

E' stata approvata la mozione del Consiglio comunale di Torino che stabilisce l'impegno della Città nella memoria del generale dei Carabinieri ucciso dalla mafia

Torino celebrerà i 30 anni dall'omicidio di Carlo Alberto Dalla Chiesa, il generale dei Carabinieri ucciso dalla mafia a Palermo il 3 settembre 1982, con la moglie Emanuela Setti-Carraro e l'agente Domenico Russo. Lo stabilisce la mozione approvata all'unanimità dal Consiglio comunale di Torino, su proposta del consigliere Andrea Tronzano (primo firmatario del documento).

La Città, come chiede la mozione, si attiverà presso il Governo per proporre un evento nazionale a Torino il prossimo settembre, in memoria dei 30 anni dall'assassinio. Proprio in questa città, nel 1974, il generale Dalla Chiesa istituì il "Nucleo Speciale Antiterrorismo", che nello stesso anno catturò a Pinerolo (Torino) i brigatisti Renato Curcio e Alberto Franceschini.

Nell'ambito delle iniziative già programmate per contrastare le mafie e incentivare una cultura della legalità, Torino ha promosso la Biennale Democrazia per la Legalità dal 2 al 23 maggio. Il Comune ha inoltre recentemente istituito la Commissione speciale di promozione della cultura della legalità e del contrasto dei fenomeni mafiosi, presieduta da Roberto Tricarico, che rimarrà in funzione sino al 31 dicembre 2013.

(fonte ANSA)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Dalla Chiesa: Torino lo ricorderà nel Biennale Democrazia

TorinoToday è in caricamento