menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Libreria condivisa all'Aiuola Balbo, arriva il book crossing per i bambini

La manifestazione avrà il suo centro di attività nella gestione di una "libreria condivisa", grazie all'installazione di due "mobili" appositamente realizzati, con funzione di biblioteca e raccolta libri e che consentiranno lo svolgimento di un'attività di book crossing riservata ai bambini di età compresa dai 2 ai 12 anni

Una biblioteca all'aria aperta per mamme e bambini, un progetto di condivisione sociale che durerà un anno, dal 17 maggio 2015 al 17 maggio 2016. L'iniziativa, denominata "Biblioteca condivisa per Bambini e Ragazzini" è stata organizzata dall'Associazione Le Mamme dei Giardini Cavour e avrà luogo presso l'Aiuola Balbo. All'interno dell'area giochi si svolgeranno iniziative culturali e di educazione ambientale indirizzate a valorizzare e condividere con i bambini che frequentano i giardini il piacere della lettura e un utilizzo consapevole dell’area verde.

La manifestazione avrà il suo centro di attività nella gestione di una "libreria condivisa", grazie all’installazione di due "mobili" appositamente realizzati, con funzione di biblioteca e raccolta libri e che consentiranno lo svolgimento di un’attività di book crossing riservata ai bambini di età compresa dai 2 ai 12 anni.

"Si tratta di un’iniziativa concreta finalizzata all’uso sano e responsabile dello spazio pubblico - ha sottolineato l’assessore all’Ambiente Enzo Lavolta -. I nostri giardini debbono essere sempre di più luoghi di aggregazione, capaci di accogliere e promuovere la creatività dei bambini e dei giovani torinesi".

L’iniziativa ha anche come obiettivo la valorizzazione del Giardino Aiuola Balbo, promuovendo la frequentazione dell'area verde da parte di utenti che abbiano rispetto del luogo, sensibilizzando i bambini alla lettura come momento di condivisione e crescita e contemporaneamente favorirne la socializzazione.

La Giunta comunale, su proposta dell’assessore Enzo Lavolta, poiché tale manifestazione presenta un’evidente utilità sociale, ha deciso di concedere l’esenzione totale del canone per l’occupazione del suolo pubblico per l’area richiesta dall’Associazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento