rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
Cronaca Centro / Via Monte di Pietà, 23

Berlusconi all'attacco sulla multa al barista: "Non è così che si tutela la salute pubblica"

Intervento durante Pomeriggio Cinque

"Ben 400 euro di multa per due caffè che erano un atto di gentilezza e di attenzione per due servitori dello Stato. Non è così che si tutela la salute pubblica, perseguitando semplici atti di cortesia". Lo ha detto oggi, venerdì 8 maggio 2020, Silvio Berlusconi, leader di Forza Italia ed ex presidente del consiglio dei ministri, intervenendo a Pomeriggio Cinque su Canale 5, riferendosi al caso del barista di via Monte di Pietà di cui abbiamo parlato due giorni fa.

"I poliziotti - ha aggiunto - erano intervenuti per assicurare una coda regolare al Monte dei pegni, dove moltissimi italiani si stanno recando purtroppo in questi giorni per vendere oro e argenteria perché sono rimasti senza i soldi necessari per mantenere le famiglie". Secondo l'ex premier, "nelle regole da rispettare anti-contagio Covid-19 c'è molta confusione. Sono norme confuse, ci sono dei limiti eccessivi, anche difficili da applicare e interpretare''.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Berlusconi all'attacco sulla multa al barista: "Non è così che si tutela la salute pubblica"

TorinoToday è in caricamento