Cronaca

Benzinai furbetti, dai controlli a tappeto emerge che il 27% non è in regola

Diverse violazioni sono state riscontrate, in particolare riguardanti i prezzi praticati

Benzinai furbetti nel mirino della guardia di finanza di Torino nella prima metà di agosto 2023. L'intensificazione dei controlli al Piemonte hanno portato a scoprire che circa il 27% di quelli sottoposti a verifica (una sessantina, di cui un terzo sulle autostrade) presentava irregolarità di vario tipo: mancata corrispondenza con i prezzi della pompa, non idonea visibilità dei prezzi, mancata indicazione del prezzo medio, prezzo effettivamente praticato più alto di quello comunicato e omessa comunicazione dei prezzi praticati mediante l'apposito portale osservaprezzi carburanti. Nel Torinese i distributori risultati non in regola sono stati 14. I controlli proseguiranno nelle prossime settimane e fino alla conclusione del periodo estivo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Benzinai furbetti, dai controlli a tappeto emerge che il 27% non è in regola
TorinoToday è in caricamento