Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca Corso Casale

Fa il pieno di carburante, si rifiuta di pagare poi lancia una transenna contro i poliziotti

Arrestato per tentata rapina, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale

Immagine di repertorio

 Venerdì 14 maggio un 38enne di Ciad dopo aver chiesto il pieno di carburante ad un benzinaio si è rifiutato di pagare ed ha minacciato l’operatore di una stazione di rifornimento di Torino.

Secondo la ricostruzione dei poliziotti, l’incaricato aveva effettuato due distinte operazioni in quanto, con molta probabilità, a causa di una bolla d’aria, la prima erogazione di gasolio si era interrotta. Il cliente non ha però creduto al fatto, si è rifiutato inizialmente di pagare la prima fornitura e poi successivamente di pagarle entrambe. A quel punto è sceso dall’autovettura e si è avvicinato al benzinaio nel tentativo di aggredirlo poi è andato in escandescenze ed ha aggredito anche gli agenti delle volanti e del Commissariato Borgo Po giunti sul posto. L’uomo ha prelevato una transenna nell’area lavaggio auto e l’ha scagliata contro i poliziotti che sono riusciti a schivare il colpo anche se poi un agente è stato raggiunto al volto da un pugno. 

Alla fine il 38enne, con numerosi precedenti di polizia specifici, è stato arrestato per tentata rapina, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e denunciato in quanto trovato in possesso di segni distintivi contraffatti. Nella sua auto i poliziotti hanno trovato un telo raffigurante il logo dei Carabinieri che era esposto al di sopra del pannello del bagagliaio, un paio di manette e un’ascia di piccole dimensioni.  
 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fa il pieno di carburante, si rifiuta di pagare poi lancia una transenna contro i poliziotti

TorinoToday è in caricamento