Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Castellamonte

Con le taniche di benzina dal vicesindaco: la protesta dell'Asa

I lavoratori si sono barricati nel palazzo comunale per ottenere un incontro con l'amministrazione. In gioco c'è il futuro lavorativo

Le proteste da parte dei dipendenti dell'Asa non sono ancora finite. Questa mattina i lavoratori dell'azienda che gestisce la raccolta rifiuti nel Canavese si sono barricati all'interno del Comune di Castellamonte, nell'ufficio del vicesindaco, con taniche di benzina. 

"Vogliamo un incontro urgente con il Prefetto, con il commissario straordinario, con la Regione e con la Provincia per", chiedono senza mezzi termini i manifestanti. 

L'obiettivo dichiarato dai lavoratori, e seguito ormai da tempo, è quello di sollecitare i pagamenti da parte dei comuni consorziati e valutare lo stato di avanzamento dell'approvazione dei piani finanziari con la nuova proprietà.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Con le taniche di benzina dal vicesindaco: la protesta dell'Asa

TorinoToday è in caricamento