Cronaca

Bello Figo, annullate le ultime tre date ma il concerto all'Astoria è sold out

Il rapper ghanese che fa tanto discutere con le sue provocazioni, sarà a Torino il 21 gennaio. Lega Nord: "Ci auguriamo che il concerto salti"

E' sold out il concerto di Bello Figo, il profeta dello Swag in Italia, all'Astoria di Torino in programma il 21 gennaio. Ma il rapper parmigiano di origine ghanese che fa tanto discutere con gli insulti agli italiani, più o meno velati e più o meno ironici, è di nuovo nella bufera. Le ultime tre date dei concerti in giro per il paese del 24enne, che da dieci anni risiede in Italia, sono state infatti annullate "per gravi minacce". I gestori dei locali che lo avrebbero dovuto ospitare, in seguito alle pesanti intimidazioni ricevute, hanno optato per questa decisione nel timore di non poter garantire la sicurezza per lui e per il pubblico.

Anche la data in programma all'Astoria, nel cuore di San Salvario, qualcuno dice che potrebbe essere a rischio, sebbene al momento non ci sia stata alcuna rettifica e i gestori su Facebook ci tengano a sottolineare che sono stati venduti tutti i biglietti. E tra i commenti sul profilo del locale c'è un po' di tutto: in molti difendono Bello Figo, qualcuno minaccia azioni legali per "istigazione alla violenza" e raccolte firme, altri ancora ci ridono su, tra sfottò e ritornelli. Comunque sia i "Vogliamo soldi o wi-fi", "io non faccio l'operaio, non mi sporco le mani in Italia.." o ancora "Io non pago afito" cantati a gran voce dal ghanese, da mesi fanno salire a migliaia le visualizzazioni dei suoi video sul web trasformandolo in una specie di star degli adolescenti di oggi.

"E' un fenomeno da baraccone - ha commentato Fabrizio Ricca, capogruppo della Lega Nord in Comune a Torino -: e mi auguro vivamente che il concerto all'Astoria salti a prescindere da qualunque minaccia. Questo soggetto da tempo sta cavalcando l'onda del successo con le sue provocazioni ma fra qualche tempo la gente si dimenticherà di lui". C'è chi dice che l'annullamento delle date delle sue esibizioni sia una trovata pubblicitaria che potrebbe portare ancora più notorietà nelle tasche del giovane ma comunque sia, Bello Figo sul palco ci va tutt'altro che leggero. "Ci avevano anche chiesto di andare a manifestare davanti al locale dove si esibirà Bello Figo - ha spiegato ancora Ricca - ma non ci saremo. Il video finirebbe subito sul web e contribuirebbe solo a fargli pubblicità. Ed è una cosa che vorrei evitare". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bello Figo, annullate le ultime tre date ma il concerto all'Astoria è sold out

TorinoToday è in caricamento