Pinerolo, la Lega dice no a Bello Figo: annullato il concerto

Il "rapper della discordia" si era esibito a gennaio, nonostante le polemiche, all'Astoria di Torino

Il rapper Bello Figo

È stato annullato il concerto di Bello Figo a Riva di Pinerolo. L'evento, che avrebbe dovuto svolgersi sabato 11 febbraio, non ha avuto luogo come è già successo per diverse date italiane del tour del tanto discusso rapper.

È per motivi di sicurezza e per la valanga di polemiche che da tempo lo accompagnano, che i gestori dello Zero Club hanno optato per rinunciare ad ospitare il concerto, nonostante i biglietti fossero già stati venduti da tempo. Bello Figo, che è diventato un fenomeno del web conquistando soprattutto i più giovani, è sotto accusa per i testi sfacciati delle sue canzoni e per il tono di sfottò nei confronti del popolo italiano: "Non pago l'affitto, non faccio l'operaio, prendo 35 euro al giorno, voglio le donne bianche. E pretendo il wi-fi".

La decisione di annullare la serata è arrivata anche in seguito alle consistenti pressioni da parte dell'ambiente politico e in particolare dalla Lega Nord. "Annullato il concerto di Bello Figo a Pinerolo! Il buonsenso ha prevalso", ha scritto soddisfatto, sul suo profilo Facebook, il consigliere Gualtiero Caffaratto. E pensare che il 21 gennaio il "rapper della discordia" si era esibito, nonostante le polemiche, all'Astoria di Torino, pur con gli addetti alla sicurezza sparpagliati ovunque e la Digos all'esterno del locale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 18 febbraio, tra l'altro, Bello Figo sarà nuovamente nel capoluogo piemontese: per la prima volta ospite del Banus Club. Salvo cambi di programma. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Guerriglia in centro a Torino. Vetrine sfasciate, lanci di bottiglie e bombe carta. Gli agenti rispondono con cariche

  • Coronavirus in Piemonte: il bollettino di lunedì 26 ottobre 2020. Boom di ricoveri, ma indice contagio scende

  • Coronavirus in Piemonte: il bollettino di domenica 25 ottobre 2020. Tasso di contagio al 18%

  • Domani sera a Torino due manifestazioni contro le limitazioni sul coronavirus

  • Bar e ristoranti chiusi dalle 18 ma aperti nel weekend. "Rischio di stop definitivo"

  • Luca Argentero furioso con i settimanali Chi e Oggi: sulle loro pagine le foto della figlia, senza permesso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento