Mobilificio fantasma a Beinasco, la guardia di finanza sequestra i locali

Ai clienti veniva chiesto un acconto del 30% sui mobili che però non venivano consegnati. Le indagini sono partite dalle loro denunce

Chiedevano l'acconto del 30% ma di fatto i mobili acquistati dai clienti non sono mai stati consegnati. La guardia di Finanza di Torino ha così posto sotto sequestro il mobilificio “Arredando arredamenti” di Beinasco.

I sigilli sono stati messi anche ai magazzini di Castagnito e Orbassano mentre i titolari dell'attività sono indagati per bancarotta fraudolenta e truffa. Sono stati i clienti a dare il via alle indagini: l'inchiesta infatti è partita dopo le loro dichiarazioni. Il mobilificio "fantasma" chiedeva il 30% di acconto per l’acquisto di mobili mai consegnati.

Sul web è nato anche un forum nel quale i clienti denunciavano e si lamentavano di questa situazione. I loro acquisti erano in realtà stati fatti presso una società precedente che, dopo aver messo in piedi la truffa, ha chiuso i battenti per poi riaprire con a capo gli stessi proprietari e un nome appena modificato. Gli acquirenti infatti non si sono mai accorti di avere a che fare un nuovo soggetto fiscale.

Operazione che secondo gli inquirenti stava per ripetersi: i dipendenti erano già stati quasi tutti licenziati e la proprietà si preparava a chiudere i locali. Proprio per questo motivo il pm ha richiesto il sequestro urgente di locali e mobili

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Scontro auto-ambulanza all'incrocio: sei persone rimaste ferite

  • Shopping, 3 tonnellate di vestiti in vendita "al chilo": l'evento per due giorni a Torino

  • Arriva l'inverno: prima neve in città e brusco calo delle temperature

  • Paura al campo di calcio: bambino di 8 anni si accascia al suolo mentre gioca la partita

  • Marito e moglie investiti da un'auto mentre attraversano la strada

Torna su
TorinoToday è in caricamento