Chieri: prende la madre a bastonate, ragazzo arrestato

"Mi maltrattava da cinque anni"

immagine di repertorio

Mercoledì 7 ottobre 2020 i carabinieri della compagnia di Chieri hanno arrestato e portato in carcere un ragazzo italiano di 20 anni residente nella cittadina. Tre settimane prima aveva preso a bastonate la madre di 53 anni, finita nel vicino ospedale Maggiore dove era stata medicata e dimessa con una prognosti di una settimana. Dopo l'episodio lui era stato trasferito in una comunità con l'ordine di non avvicinarsi più ai genitori.

La donna aveva poi deciso di denunciarlo, raccontando che le violenze da parte del figlio, che comprendevano anche minacce di morte, andavano avanti da cinque anni e che né lei né il marito avevano mai trovato la forza di dirgli basta. Il giudice, dopo avere valutato tutte le circostanze, ha deciso che la permanenza in comunità è troppo poco e ha disposto il suo trasferimento in carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piemonte in zona arancione da domenica 29 novembre: cosa cambia

  • Torino, abbraccia e bacia una bambina di sette anni al parco: arrestato

  • Meteo, Torino e il Piemonte avvolti dall'aria artica dalla Groenlandia: è in arrivo la neve

  • Come cambia il mercato immobiliare di Torino dopo il lockdown: l'analisi quartiere per quartiere

  • Inizia la Lotteria degli scontrini: cosa bisogna fare per avere i codici e vincere fino a 5 milioni

  • Zona Arancione: estesa apertura negozi, maggiori controlli, dentro e fuori, nei centri commerciali

Torna su
TorinoToday è in caricamento