Caldo e precipitazioni scarse, calano i livelli del Po

Secondo l'Arpa, le portate d'acqua sono al di sotto delle medie storiche

Cala il Po in Piemonte. Secondo l'Arpa, le temperature elevate, la fusione anticipata della neve e le piogge scarse stanno influenzando in modo negativo i deflussi superficiali dei fiumi della nostra regione. Dunque se la situazione è allarmante in Emilia, dove il letto del Po risulta essere quasi prosciugato, preoccupa anche quella nella nostra regione. 

Da ciò che risulta dagli ultimi rilevamenti fatti alla sezione piemontese di chiusura del bacino del Po, l'idrometro di Isola Sant'Antonio in provincia di Alessandria, le portate d'acqua sono al di sotto delle medie storiche. Gli ultimi dati raccolti segnalano infatti una portata di 204 mc/sec, dato che se paragonato al valore medio mensile storico, in riferimento al periodo 1995-2015, è del 65% in meno.

Le riserve idriche disponibili invasate, sempre secondo Arpa, sono stimate in circa 233 milioni di mc che equivalgono a circa il 60% della capacità massima teorica complessiva.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uccide la madre a coltellate e poi si toglie la vita gettandosi dal nono piano

  • CAAF Cisl a Torino: sedi, orari, informazioni

  • Perde il controllo dello scooter e si schianta: morto in ospedale

  • CAAF Cgil a Torino: sedi, orari, informazioni

  • Il piccolo Riccardo non ce l'ha fatta: è morto 36 giorni dopo il terribile incidente in casa

  • Investe una donna sulle strisce con lo scooter e cade: centauro morto in ospedale

Torna su
TorinoToday è in caricamento