rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca Lucento / Via Isernia

Si barrica nell'alloggio e apre il gas, i poliziotti evitano una strage

Mattinata turbolenta

Si è barricata in casa e se i poliziotti non l’avessero fermata in tempo avrebbe sicuramente fatto una strage.

Mattinata di follia

Il fatto ieri mattina, martedì 10 ottobre, intorno alle ore 5, in via Isernia, nel quartiere San Paolo. Una donna di 50 anni è scesa in strada dando di matto e danneggiando le auto in sosta. Ignoti hanno chiamato la polizia raccontando che in zona stava succedendo di tutto. Sei agenti sono intervenuti sul posto subito dopo. Ma la donna era già salita nel suo appartamento, al primo piano, in cui abita da sola. Chiudendosi a chiave e minacciando di non aprire la porta a nessuno.

La strage sfiorata

Il panico è scattato quando la signora ha aperto il gas. Alcuni agenti hanno provveduto a far evacuare il palazzo, altri hanno cercato di aprire la porta con un piede di porco. L’ultimo gruppetto ha raggiunto la finestra sul balcone con una scala, una volta entrati dentro hanno trovato la donna sdraiata sul divano con un accendino in mano.

Sei agenti feriti

In un attimo la polizia l’ha immobilizzata. La donna ha cominciato a urlare e a dimenarsi, aggredendo gli agenti. Nella colluttazione i poliziotti hanno rimediato qualche contusione e sintomi da intossicazione. La donna,  fuori di sé, è stata portata al pronto soccorso del Martini e ricoverata per smaltire l’alcol e la cocaina che probabilmente le hanno fatto perdere la testa. Dovrà, ovviamente, rispondere di resistenza e lesioni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si barrica nell'alloggio e apre il gas, i poliziotti evitano una strage

TorinoToday è in caricamento