Bardonecchia: scatta l’allarme dispersi, ma i ragazzi erano in hotel

I minorenni hanno fatto spaventare i genitori che si sono rivolti al soccorso alpino

Immagine di repertorio

Attimi di paura per alcuni genitori sulle piste di Bardonecchia quando nel luogo dell’appuntamento, dopo alcune ore sulle piste, i due ragazzini non si sono presentati.

Quella di giovedì 5 gennaio era una normale giornata sugli sci finché, forse per un malinteso, si è temuto il peggio. I genitori hanno lanciato l’allarme chiedendo aiuto agli addetti del soccorso presenti sugli impianti che hanno contattato il capostazione del Soccorso Alpino di Bardonecchia.

Subito è scattata la ricerca persona. E’ stato utilizzato un nuovo sistema di localizzazione che permette di rintracciare più facilmente i dispersi. Viene inviato un sms con un particolare sistema al cellulare di chi chiede aiuto o non si trova e con un click, in pochi istanti, si rintraccia la persona.

Trovare i due ragazzini è stato facilissimo e i soccorritori non hanno dovuto nemmeno percorrere un chilometro: i due ‘dispersi’ erano già nella camera dell’hotel dove soggiornano per le vacanze. 
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Matrimonio da favola per Cristina Chiabotto e Marco Roscio: la festa alla Reggia

  • Mancano le autorizzazioni per vendere: chiusa la panetteria del centro commerciale

  • Il Comune di Torino assume: 238 nuovi dipendenti entro la primavera 2020

  • Ragazzo di 18 anni si butta dal quarto piano, è gravissimo

  • Addio a Giuseppe, il papà con la passione della auto storiche, e alla figlia Nicole

  • Scomparsa da una settimana: trovata morta nel pomeriggio

Torna su
TorinoToday è in caricamento