menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Controlli in bar e sale giochi: sanzioni per 27mila euro, sequestrate 4 videoslot 

Nei guai i gestori di due bar

Controlli volti a contrastare la microcriminalità e a prevenire e reprimere violazioni finanziarie da parte Guardia di Finanza di Torino. Nei giorni scorsi i finanzieri del Gruppo Torino hanno controllato bar e sale giochi dotate di slot machine con particolare riguardo all'identificazione di persone già note alle forze di polizia.

In un bar del quartiere Lingotto i finanzieri hanno sequestrato tre videoslot prive di tutte le autorizzazioni necessarie al fine di tutelare gli scommettitori nonché sprovviste dei collegamenti alla rete dei Monopoli di Stato; in tal modo, il gestore del locale riusciva a eludere tutte le imposte dovute. Il locale controllato, tra l’altro, era stato recentemente chiuso perché ritenuto ritrovo abituale di pregiudicati. Il gestore del bar, un 40enne di origine cinese, è stato sanzionato per oltre 20.000 euro.

Poco dopo, in un bar di corso Traiano, i finanzieri hanno sequestrato un'ulteriore slot, oltre al relativo incasso, perché anch’essa illegale e sprovvista di ogni sorta di autorizzazione. Il gestore del locale, già denunciato in passato dai finanzieri per una storia di scommesse illegali, è stato sanzionato per oltre 7.000 euro.

La tutela delle risorse dello Stato e la sicurezza dei cittadini sono compiti prioritari per la Guardia di Finanza che ricorda come il gioco illegale, privo delle garanzie previste dalla legge, oltre a sottrarre risorse allo Stato, si può tradurre, di fatto, in una vera e propria truffa ai danni dei giocatori, poiché riduce all’inverosimile la possibilità di vincita.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento