Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Spaccate negli esercizi commerciali, presa nuova banda: nove arresti

 

Nove uomini, romeni e moldavi, di età compresa tra 20 e 42 anni sono stati arrestati giovedì 23 novembre 2017 in un'operazione congiunta di polizia stradale di Torino e carabinieri di Rivoli per una serie di furti con spaccate avvenute in città e in provincia nei mesi scorsi. Si tratta della continuazione dell'operazione Fast Juliet che lo scorso aprile 2017 aveva già portato all'arresto di altre tre persone della stessa nazionalità e lo scorso giugno 2017 di altre due persone. Le indagini sono state coordinate dal pm Andrea Padalino. Uno degli arrestati ha esibito tra l'altro documenti falsi e si è rivelato già condannato a una pena di quattro anni di reclusione per reati analoghi.

Il nuovo gruppo criminale, anziché l'Alfa Romeo Giulietta, per colpire agiva usando autocarri rubati. Le persone individuate sono state 17, tutte ritenute responsabili di furto aggravato e di ricettazione in relazione sei episodi in cui erano stati depredati negozi delle province di Torino, Cuneo e Biella. La banda portava via tutto ciò che poteva: dagli abiti alle auto, dal rame al gasolio. L'arresto è scattato per nove di loro, mentre una decima persona è ricercata (si trova all'estero) e sette sono denunciate a piede libero.

Contestualmente all’esecuzione dei provvedimenti restrittivi sono state eseguite perquisizioni nel corso delle quali sono stati scoperti tre veicoli, televisori, bottiglie di vino, ricambi auto, abbigliamento per motociclisti ed altro materiale rubati, attrezzatura da scasso, pompe, taniche e tubi utilizzati per i furti di gasolio.

A Bosconero, in una cantina adiacente l’abitazione di uno degli arrestati, sono stati sequestrati, nascosti in due valigie, degli involucri in cellophane sottovuoto da circa 250 grammi ciascuno contenenti marijuana per un peso complessivo di circa 10 chili. Due fratelli italiani di 47 e 33 anni sono stati quindi arrestati portando il totale a 11.

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento