menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I malviventi sfondano il cancello della fabbrica

I malviventi sfondano il cancello della fabbrica

Razzia in fabbriche dismesse, presa banda criminale dell'oro rosso

In soli sei mesi, dal novembre 2014 all'aprile 2015, l'organizzazione criminale ha realizzato ben 60 colpi. Nove arresti e un obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria

In soli sei mesi hanno completamente "cannibalizzato" decine e decine di fabbriche dismesse e capannoni industriali, portandosi via rame e altro materiale che poi rivendevano altrove. A finire nei guai sono stati 10 cittadini rumeni nei confronti dei quali sono state eseguite altrettante custodie cautelari in carcere e un obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. I reati contenstati sono quelli di furto aggravato e ricettazione.

L'organizzazione criminale, sgominata dai carabinieri della compagnia di Chieri, era specializzata nel "cannibalizzare" fabbriche dismesse e capannoni industriali. Numerosi i furti sulle linee ferroviarie e alle cabine telefoniche: in molti casi, il furto, ha provocato diverse interruzioni del traffico ferroviario e, come nel caso di Carisio (Vercelli), il blackout di un intero comune.

Secondo le indagini la banda, in soli sei mesi, dal novembre 2014 all'aprile 2015, ha realizzato ben 60 colpi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento