Banda del bancomat, a Fiano è riuscito il quinto colpo

Aperta la cassaforte della filiale Unicredit con un'esplosione ottenuta con l'uso dell'acetilene

A Fiano, nella notte, poco dopo l'una si è sentita l'esplosione provocata dal gas usato per far saltare la cassa automatica dell'Unicredit in via Borla.

Questa volta il colpo è riuscito e la cassetta di sicurezza con i soldi è saltata sventrando le pareti della filiale. Un boato fortissimo che ha risvegliato quasi tutto il comune e poi la fuga dei ladri a bordo di un’auto scura. Forse sono stati in tre ad agire.

Fino ad oggi i ladri erano sempre scappati a mani vuote, ma questa volta hanno ottenuto il risultato sperato. L’allarme a Fiano è partito subito e prontamente sono arrivate diverse pattuglie dei carabinieri della compagnia di Venaria, ma dei malviventi non c’era più nessuna traccia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il bottino resta ancora da quantificare. Questo è il quinto colpo della banda nelle ultime settimane. L’ultimo bancomat era stato fatto esplodere a Trana, prima a Collegno, Trofarello e Piossasco.  
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Bimba di sette anni morsa da una vipera mentre passeggia con i genitori: è grave

  • Tragedia lungo la statale: scooter e moto si scontrano, morte due persone

  • Torino e provincia, le attività commerciali che fanno consegne a domicilio

  • Mascherine obbligatorie questo fine settimana anche all'aperto, ma solo nei centri abitati

  • Allarme in casa: bambino di 10 anni gravemente ustionato mentre fa un esperimento per la scuola

Torna su
TorinoToday è in caricamento