Banda del bancomat, a Fiano è riuscito il quinto colpo

Aperta la cassaforte della filiale Unicredit con un'esplosione ottenuta con l'uso dell'acetilene

A Fiano, nella notte, poco dopo l'una si è sentita l'esplosione provocata dal gas usato per far saltare la cassa automatica dell'Unicredit in via Borla.

Questa volta il colpo è riuscito e la cassetta di sicurezza con i soldi è saltata sventrando le pareti della filiale. Un boato fortissimo che ha risvegliato quasi tutto il comune e poi la fuga dei ladri a bordo di un’auto scura. Forse sono stati in tre ad agire.

Fino ad oggi i ladri erano sempre scappati a mani vuote, ma questa volta hanno ottenuto il risultato sperato. L’allarme a Fiano è partito subito e prontamente sono arrivate diverse pattuglie dei carabinieri della compagnia di Venaria, ma dei malviventi non c’era più nessuna traccia.

Il bottino resta ancora da quantificare. Questo è il quinto colpo della banda nelle ultime settimane. L’ultimo bancomat era stato fatto esplodere a Trana, prima a Collegno, Trofarello e Piossasco.  
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Scontro auto-ambulanza all'incrocio: sei persone rimaste ferite

  • Shopping, 3 tonnellate di vestiti in vendita "al chilo": l'evento per due giorni a Torino

  • Paura al campo di calcio: bambino di 8 anni si accascia al suolo mentre gioca la partita

  • Arriva l'inverno: prima neve in città e brusco calo delle temperature

  • Marito e moglie investiti da un'auto mentre attraversano la strada

Torna su
TorinoToday è in caricamento