Cronaca

Banca Alpi marittime, la nuova obbligazione sostiene progetti sull'Autismo

L'obbligazione è stata messa sul mercato e una parte degli interessi andranno a sostegno dei progetti

Dal primo ottobre i soci clienti della Banca Alpi Marittime hanno una nuova opzione: possono sottoscrivere  una nuova obbligazione etica, che è stata emessa a sostegno di quattro distinti progetti di Autismo e Società Onlus di Torino. La nuova obbligazione etica Autismo e Società è stata collocata sul mercato per un ammontare di 5 milioni di euro, permettendo agli investitori di avere un tasso lordo del 4%, per la durata di 5 anni, con lo 0,70% devoluto alla Onlus. 
 
Il direttore generale della Banca Alpi Marittime Carlo Ramondetti commenta così: "L'obbligazione etica ha la duplice caratteristica di associare ad un buon investimento un concreto impegno sociale, attraverso la destinazione di una parte degli interessi a sostegno di uno specifico progetto nel campo del sociale. La Bam con l'obbligazione a favore dei progetti sull'Autismo, si impegna a devolvere ad Autismo e Società Onlus 35.000 euro l’anno, che al termine dei 5 anni di sottoscrizione, diventeranno 175 mila euro. Chi parteciperà alla sottoscrizione riceverà la certificazione fiscale per la detrazione dell'importo devoluto, dalla dichiarazione dei redditi". (Ansa)
 
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Banca Alpi marittime, la nuova obbligazione sostiene progetti sull'Autismo

TorinoToday è in caricamento