Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Ciriè

Bambino in coma per un cerotto antidolorifico applicato dalla nonna

Un bambino di tre anni e mezzo di Ciriè è in coma da questa mattina e ricoverato al Regina Margherita dopo che la nonna gli ha applicato, per errore, un cerotto antidolorifico sul piede che gli faceva male

E' stata la nonna ad applicare il cerotto antidolorifico al nipote di tre anni e mezzo, causa dell'overdose da sostanze stupefacenti e del ricovero in stato di coma all'ospedale Regina Margherita di Torino. Il bambino di Ciriè sta lottando tra la vita e la morte nel reparto di rianimazione.

Inizialmente si pensava che il piccolo si fosse applicato il cerotto da solo, senza che la nonna se ne accorgesse. E' stata però la stessa anziana ha raccontare ai Carabinieri di averglielo applicato lei per sbaglio.


Il bambino, secondo il racconto della nonna, sentiva dolore al piede destro e lei, che ha 80 anni, ha detto di averlo scambiato erroneamente per un cerotto generico. I carabinieri hanno trasmesso gli atti alla Procura affinché vengano accertate le eventuali responsabilità dell'accaduto.

Bambino in fin di vita a causa di un cerotto antidolorifico

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bambino in coma per un cerotto antidolorifico applicato dalla nonna

TorinoToday è in caricamento