Mercoledì, 29 Settembre 2021
Cronaca

Dopo le "Fashion Doll", ritirate dal mercato anche le bambole "Mermaid"

Un tipo di bambole, denominate 'Mermaid' e ritenute pericolose per l'elevatissima concentrazione di sostanze tossiche è stato scoperto e fatto ritirare dal mercato dal Ministero della Salute. Inchiesta di Guariniello

Dopo il ritiro dal mercato italiano della bambole Fashion Doll, il Ministero della Salute ha ordinato il ritiro di un'altra bambola, denominata "Mermaid". Queste, come le prima, sono ritenute pericolose per l'elevatissima concentrazione di sostanze tossiche.

Secondo analisi effettuate dopo controlli a campione, le bambole contengono diottilftalato in concentrazioni del 15%, contro il limite dello 0,1% consentito dal regolamento europeo. Sul caso indaga il pm Raffaele Guariniello, che ha indagato l'importatore per commercio di sostanze pericolose.


Le 'Mermaid' sono commercializzate da un'azienda della provincia di Taranto - diversa però da a quella che importa le 'Fashion doll', ed erano fornite di certificazione di conformità, rilasciata però all'estero. Il Ministero ne ha disposto il divieto di vendita e il ritiro dal commercio dopo avere ricevuto i risultati delle analisi svolte dall'Istituto Superiore di Sanità. (Ansa)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo le "Fashion Doll", ritirate dal mercato anche le bambole "Mermaid"

TorinoToday è in caricamento