L'ascesso gli buca la carotide, bambino di 4 anni salvato dai medici

Un ascesso, provocato da un mal di gola, ha rischiato di uccidere un bambino di quattro anni.Per fortuna i medici se ne sono accorti in tempo e lo hanno potuto operare

Ha rischiato la vita per colpa di un comunissimo mal di gola che gli aveva procurato un ascesso. Un bambino di quattro anni di Chivasso è stato salvato dai medici degli ospedali Regina Margherita e Molinette che lo hanno sottoposto ad un intervento estremamente complesso, riuscito alla perfezione.

Il piccolo per tre giorni è stato ricoverato all'ospedale di Chivasso con la varicella e un forte mal di gola. All'improvviso, invece che migliorare, aveva iniziato a perdere sangue dal naso e dalla bocca, fatto che ha convinto i medici ad intubarlo, sottoporlo a trasfusione e trasportarlo al Regina Margherita, ospedale infantile del capoluogo. Anche qui però i dottori non sono riusciti a far sì che il bambino si riprendesse e così l'otorinolaringoiatra ha deciso di consultare il professor Mauro Bergui, primario di neuroradiologia interventistica dell'ospedale Molinette.

Un'angiografia ha permesso di vedere quel che stava accadendo al povero piccolo. La carotide aveva iniziato a rompersi e il bimbo stava seriamente rischiando di morire dissanguato. Velocemente è stato trasferito nel reparto di cardiologia diretto dalla dottoressa Gabriella Agnoletti. Il primario Bergui ha eseguito la delicata operazione che non è stata invasiva: ha suturato la ferita con due cateteri inseriti dal femore e fatti arrivare alla gola uno dal basso e l'altro dall'alto (ossia passando dal cervello).

Dopo l'operazione il bambino è stato trasferito per la convalescenza nel reparto di pediatria universitaria, in cui resterà fino alla completa guarigione e alle dimissioni.

Potrebbe interessarti

  • Medusa, rimedi anti puntura: gli errori da non commettere mai

  • La salute prima delle vacanze, boom di check-up al Koelliker

  • Bevute eccessive: gli effetti immediati, il post-sbornia, i rimedi

  • Spioncino digitale, la tecnologia al servizio della sicurezza

I più letti della settimana

  • Tragedia nella caserma degli alpini: militare trovato impiccato alla tromba delle scale

  • Muore otto giorni dopo l'incidente: era troppo debole, non ce l'ha fatta

  • Seconda giornata di maltempo: la tromba d'aria si sposta, altri danni

  • Ragazza arriva in ospedale per un trapianto di cuore, ma i medici salvano il suo

  • Due auto e una moto si scontrano: feriti i tre conducenti, strada chiusa

  • L'auto sbanda, va contro il guardrail poi finisce fuori strada: morti marito e moglie

Torna su
TorinoToday è in caricamento