Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Dramma di Ferragosto: si ferma il cuore di un bimbo di otto mesi

Il cuoricino di un bambino di otto mesi si è fermato diverse volte nella giornata di Ferragosto. Il piccolo si trovava in provincia di Aosta a 3 mila metri d'altezza con i genitori

Non ce l'hanno fatta i medici a salvare il bambino di otto mesi ricoverato da ieri al Regina Margherita di Torino in seguito a quattro arresti cardiocircolatori mentre si trovava con i genitori ad oltre 3 mila metri di altitudine in provincia di Aosta.

Il piccolo è morto per le conseguenze lasciate dai quattro arresti che lo avevano fatto arrivare all'ospedale infantile in gravissime condizioni.

Le condizioni erano già gravissime dopo che nella giornata di ieri il suo cuore si è fermato più di una volta. Il piccolo si trovava in provincia di Aosta, al Rifugio degli Angeli in Valgrisenche, località a circa 3 mila metri di altitudine, quando è stato vittima del malore improvviso che si è ripetuto diverse volte.

Per soccorrerlo è stato necessario dapprima il pronto intervento del soccorso alpino valdostano e subito dopo l'utilizzo dell'elicottero del 118 per il trasporto d'urgenza all'ospedale infantile Regina Margherita di Torino. Arrivati nella struttura sanitaria del capoluogo piemontese i medici che erano con lui durante il trasporto hanno riferito che il piccolo aveva avuto quattro arresti cardiaci e si era resa necessaria l'intubazione e la rianimazione.

Il bambino di otto mesi è stato portato nel reparto di Rianimazione del Regina Margherita e i dottori come prima cosa hanno provato a stabilizzare gli apparati cardiovascolare e respiratorio. Il piccolo però non ce l'ha fatta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dramma di Ferragosto: si ferma il cuore di un bimbo di otto mesi

TorinoToday è in caricamento