Cronaca

Gigantesca baby-gang invade la sala d'aspetto della stazione, Fs la chiude di sera

Circa 50 ragazzi identificati

La stazione ferroviaria di Carmagnola

Insulti ai passeggeri, vetri rotti, porte e macchinette emettitrici di biglietti e obliteratrici divelte. La situazione si è fatta insostenibile, a gennaio 2018 (ma secondo i testimoni andava avanti da mesi), nella sala d'aspetto della stazione ferroviaria di Carmagnola, tant'è che il gruppo Ferrovie dello Stato ha sporto denuncia e i carabinieri hanno già identificato una cinquantina di giovani di età intorno ai 16 anni.

Al momento, però, nessuno è stato denunciato in attesa di identificare con precisione i responsabili dei danneggiamenti e degli atti intimidatori. Testimoni hanno raccontato che i ragazzini, che prendevano possesso della sala già dal pomeriggio (la utilizzavano soprattutto per fumare), erano ormai tanto arroganti da decidere chi si poteva sedere e chi no.

Intanto Ferrovie, a scopo cautelativo, ha deciso di chiudere la sala d’aspetto alle 20.10, al termine del servizio di biglietteria. I passeggeri che devono attendere i treni serali devono così restare in banchina, al freddo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gigantesca baby-gang invade la sala d'aspetto della stazione, Fs la chiude di sera

TorinoToday è in caricamento