rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca Centro / Piazza Castello

Rapine in strada a Torino Centro: un arresto tra i componenti delle baby-gang

Numerosi gli episodi negli ultimi mesi con vittime accerchiate. Lui e un ragazzo proveniente da fuori città

Una o più baby gang in azione a Torino Centro. Se ne parla da fine novembre 2021, da quando il fenomeno sembra essere esploso. Le forze dell’ordine continuano a indagare e a monitorare il territorio mentre ieri, martedì 11 gennaio 2022, è stata eseguita dalla polizia di Stato di Torino un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un 20enne marocchino, ritenuto responsabile di diverse rapine nei confronti di ragazzi minorenni. Il giovane abita a Vauda Canavese.

Il 20enne, già noto alle forze di polizia per precedenti di resistenza e lesioni, è ritenuto elemento di spicco di un gruppo di giovani rapinatori che nell’ultimo periodo ha imperversato per le vie del centro cittadino. Nello specifico, si sarebbe reso autore, con la complicità di altri giovani in fase di identificazione, di due rapine avvenute nelle scorse settimane in pieno centro, durante le ore serali e notturne. A due ragazzi minorenni, con la violenza e con la minaccia, avrebbe sottratto i giubbotti indossati, nonché la felpa e il cellulare a uno di loro.

Secondo quanto accertato dagli agenti, coordinati dal pm Paolo Scafi della procura cittadina, le azioni erano particolarmente violente poiché durante l’aggressione l’intera banda immobilizzava fisicamente le vittime, anche picchiandole, fino alla sottrazione degli effetti personali. Ad oggi l’attività di controllo del territorio operata dal commissariato Centro ha portato alla identificazione di 237 persone di cui 101 minorenni. In totale sono stati riconosciuti e denunciati all’autorità giudiziaria 18 autori di reati predatori, nove dei quali minorenni.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapine in strada a Torino Centro: un arresto tra i componenti delle baby-gang

TorinoToday è in caricamento