Cronaca

Minaccia strage in sinagoga, inchiesta sul professore del d'Azeglio

La procura di Torino ha inviato un avviso di garanzia a Renato Pallavidini, il professore che su Facebook ha minacciato di fare una strage in Sinagoga. L'ipotesi di reato è di istigazione all'odio razziale

Dopo il clamore scatenato dalle frasi antisemite scritte dal professore del liceo Massimo d'Azeglio, Renato Pallavidini, su facebook, la procura di Torino gli ha inviato un avviso di garanzia. In particolare si fa riferimento al commento pubblicato il 29 dicembre quando, in calce ad una foto in cui Mussolini e Hitler si stringono la mano. scrive: "Avviso ai luridi bastardi ebrei che ci controllano in quella terra di merda e di froci chiamata California. Se mi togliete questa foto, vado con la mia pistola alla sinagoga vicinissima a casa mia e stendo un po' di parassiti ebrei che la frequentano".


L'ipotesi di reato a lui contestata è di istigazione all'odio razziale. Ieri gli agenti della Digos hanno effettuato una perquisizione domiciliare a casa dell'uomo sequestrando due computer, una chiavetta dati e alcuni cd. L'inchiesta è coordinata dal procuratore aggiunto Sandro Ausiello.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minaccia strage in sinagoga, inchiesta sul professore del d'Azeglio

TorinoToday è in caricamento