Cronaca Reano

A Reano avvelenamenti di cani a ripetizione con il veleno per lumache: in un caso l'animale è morto

Danneggiata anche la recinzione di un'associazione

C'è qualcuno che, a febbraio 2021, sta posizionando esche avvelenate di metaldeide (un veleno per lumache molto appetibile) per uccidere i cani di Reano. Numerosi gli episodi documentati dai padroni degli animali, che ora stanno cercando di organizzarsi per incastrare chi ha messo quella sostanza pericolosa nelle aree verdi e boschive del paese.

Un caso si  è rivelato mortale, con un cucciolo morto tra atroci sofferenze. Un secondo cane si è salvato dopo essere stato male diversi giorni. Gli episodi sono stati denunciati ai carabinieri della stazione di Avigliana, che sono al corrente dell'emergenza.

"È più di un anno che succedono queste cose - segnala su Facebook un cittadino -. Esattamente un anno fa, il 30 gennaio 2020 la mia cucciola è stata avvelenata e con lei altri quattro-cinque cani. Servirebbero le telecamere in questo paese e non solo… Denunciare si è giusto, ma sarebbe anche giusto che il Comune ne prendesse atto e facesse qualcosa”.

Non si capisce se possa essere in qualche modo correlato, ma la scorsa settimana qualcuno ha tagliato la recinzione dell'associazione Doggy Lab di via delle Vigne. I gestori, dopo avere riparato, hanno posizionato anche delle telecamere.

recinzione-tagliata-doggy-lab-via-delle-vigne-reano-210219-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Reano avvelenamenti di cani a ripetizione con il veleno per lumache: in un caso l'animale è morto

TorinoToday è in caricamento