Cronaca Caselle Torinese

Problemi all’aereo in volo, dietrofront e disagi per settanta passeggeri

Un'avaria ha causato ore di problemi e ritardi ad una settantina di passeggeri della Brussels Airlines partiti nel primo pomeriggio dallo scalo di Caselle. La soluzione alla fine è stata trovata per tutti

Una domenica che i circa settanta passeggeri della Brussels Airlines ricorderanno di certo. Il volo con cui avrebbero dovuto raggiungere la capitale belga è partito senza intoppi dallo scalo di Caselle alle 15.25 di ieri, ma dopo una ventina di minuti il comandante ha dato una brutta notizia. A causa di un’avaria è dovuto infatti tornare indietro ed atterrare nuovamente sulla pista torinese.

Un problema non grave, ma che ha creato moltissimi disagi a chi a metà pomeriggio, secondo i calcoli, sarebbe dovuto essere a Bruxelles. Tra questi molti cittadini belga.

Dopo una mezzoretta passata a bordo del velivolo, i passeggeri sono stati fatti scendere senza troppe spiegazioni o informazioni su cosa sarebbe accaduto di lì a breve. Non sono mancate le lamentele per il trattamento, anche perché la maggior parte delle persone si è rivolta allo sportello della compagnia. A rispondere loro c’era solo una ragazza.

La situazione si è sbloccata dopo qualche ora. Non potendo mettere subito a disposizione un volo sostitutivo, la Brussels Airlines ha dato alcune opzioni ai proprio passeggeri delusi. Tra queste c’era la possibilità di prendere il volo serale da Caselle, o quello da Malpensa di questa mattina, con viaggio, albergo e cena pagati. Altra alternativa era quella di aspettare il nuovo volo previsto per oggi. Insomma, dopo qualche disagio, la situazione si è risolta per tutti i passeggeri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Problemi all’aereo in volo, dietrofront e disagi per settanta passeggeri

TorinoToday è in caricamento