Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca Nizza Millefonti / Corso Unità D'Italia

Automobilisti indisciplinati in corso Unità d'Italia: 600 multe all'esordio

Nonostante un minor passaggio di auto, dovuto ai molti vacanzieri, il primo giorno di vita dell'autovelox in corso Unità d'Italia ha immortalato 600 automobili che andavano oltre i 70 chilometri orari

Il primo giorno del nuovo autovelox fisso installato in corso Unità d'Italia è stato fitto di lavoro. In 24 ore sono stati più di 600 gli automobilisti indisciplinati immortalati dalla nuova telecamera. Un dato alto, ma non altissimo in realtà, soprattutto se si calcola che nella prima giornata di vita dell'autovelox di corso Regina Margherita - nel 2007 - le sanzioni erano state quasi 2.500.

Certo è che quel tratto di corso Unità d'Italia è da sempre soggetto all'alta velocità. La conferma arriva dalle due multe più alte registrate ieri: un motociclista immortalato a 130 chilometri orari durante la mattinata e - record - un'automobilista beccato a sfrecciare a 150 chilometri orari a poche ore dall'accensione del sistema.

"Corso Unità d'Italia spesso è scambiata per un'autostrada - ci spiegano dal Comune -. L'autovelox fisso darà una mano a contenere la velocità in un punto dove negli anni si sono registrati diversi incidenti mortali". Quanto alle critiche mosse da molti circa l'uso dei soldi incassati dalle casse comunali provenienti dall'autovelox, l'assessore alla Viabilità, Claudio Lubatti, ricorda che il 50% viene destinato alla manutenzione stradale. Inoltre il rischio di sanzione dovrebbe limitare la velocità delle auto dando, all'autovelox stesso, una funzione di prevenzione più che di "bancomat".

A proposito di soldi, le sanzioni vanno a fasce: chi supera il limite di 10 chilometri orari è multato di 41 euro, tra i 10 e i 40 chilometri orari in più oltre il consentito la multa è di 168 euro e 3 punti vengono tolti dalla patente. Peggio ancora per chi supera il limite dai 40 ai 60 chilometri, la multa è di 527 euro più sei punti in meno sulla patente e sospensione della stessa da uno a tre mesi. Infine, oltre i 60 chilometri orari, la sanzione è di 821 euro più 10 punti in meno sulla patente e sospensione da sei mesi ad un anno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Automobilisti indisciplinati in corso Unità d'Italia: 600 multe all'esordio

TorinoToday è in caricamento